Related Topics
TO DO
Glossario
Literature
CONSTELLATION GRAPH
Tipi di vincoli
Manuale d'uso
Constellation Census
Constellation Iustitia
Constellation Gare
Rimborsi arbitrali AIA
ASSYRIAN GRAMMAR
Medial begabte Damen
Ultima Thule
Constellation Iustitia AIA  
Constellation Iustitia AIA
Constellation Iustitia AIA -- requirements planning by John Jan Popovic


Constellation Iustitia AIA
---------------------------------------------------
Nuovi MODULI CONSTELLATION
---------------------------------------------------
Tutte le funzionalità presenti nel AS 400 dovrebbero essere rivisitate ed elaborate nei nuovi MODULI CONSTELLATION:
- Constellation Iustitia
- Constellation Recuperi Gare
- Constellation Classifiche
----------------------------------------------------

Constellation Iustitia AIA
ARCHITECTURE & WORKFLOW
Tutte le funzionalità presenti nel AS 400 dovrebbero essere riprese e migliorate nei nuovi MODULI CONSTELLATION:
1.RAPPORTI GARA SETTIMANALI - Menu ARBITRO y.y. Xxxxxxxx
2.PROVVEDIMENTI e DELIBERAZIONI - Inserimento e interrogazioni dei provvedimenti disciplinari- Menu ARBITRO y.y.
3.RECLAMI E DEFERIMENTI – Inserimento, interrogazioni e gestione - Menu ARBITRO y.y. Xxxxxxxx
4.UTILITÀ del ARBITRO - Menu ARBITRO y.y. XxxxxxxxMenu ARBITRO y.y. Xxxxxxxx
5.ARCHIVI, CENSIMENTI & CURRICULA
6.LE SANZIONI a carico del soggetto PENALIZZAZIONI, RITIRO/ESCLUSIONE SQUADRA
7.INFORMAZIONI VARIE, LISTE E STAMPE - Menu ARBITRO y.y. Xxxxxxxx
8.RISULTATI, CLASSIFICHE E I PUNTEGGI DELLE SOCIETÀ e I RISULTATI SOSPESI (CODICE D)
Menu ARBITRO y.y. Xxxxxxxx
A1. Referti arbitrali e delibere del giudice sportivo
A2. Delibere su reclami delle società
A3. Referti non pervenuti
A4. Revoca provvedimenti
-----------
A1. Referti arbitrali e delibere del giudice
Attivata la funzione e immessi i dei dati relativi al competizione, girone e giornata del Competizione che si vuole esaminare, attraverso le indicazioni riportate nelle varie maschere. Si può procedere alla approvazione delle gare con il risultato e procedere ad immettere i Provvedimenti disciplinari.
A2. delibere su reclami delle società
Attivata la funzione e selezionato il reclamo che si vuole esaminare, attraverso le Indicazioni riportate nelle varie maschere si può procedere direttamente a trascrivere la Delebera ed immettere i provvedimenti disciplinari.
A3. referti non pervenuti
Attivata la funzione e immessi i dei dati relativi al competizione, girone e giornata del referto che si vuole esaminare, attraverso le indicazioni riportate nelle varie maschere si può procedere ad immettere i provvedimenti disciplinari.
----------------------------------------------------------------------------------------------
1. LA GESTIONE DEI RAPPORTI GARA SETTIMANALI - Menu ARBITRO y.y. Xxxxxxxx
Una volta entrati, con apposita password, nella parte del programma che gestisce la Giustizia sportiva si presenta il
Menu iniziale giustizia sportiva del Utente Arbiro y.y. Xxxxxxxx
- Registra preannunci reclamo all’arbitro e deferimenti alla Commissione disciplinare
- Registrazione provvedimenti
- A1. Referti arbitrali e delibere del giudice sportivo
- Delibere della commissione disciplinare
- Delibere della CAF
Comunicato già presente
Nuovo comunicato
A2. Delibere su reclami delle società
A3. Referti non pervenuti
A4. Revoca provvedimenti

2. PROVVEDIMENTI e DELIBERAZIONI - Inserimento e interrogazioni dei provvedimenti disciplinari- Menu ARBITRO y.y.
REGISTRAZIONE PROVVEDIMENTI
- r1 Delibere della commissione disciplinare
- r2 Delibere della CAF
- r3 gestione della “normale” attività sanzionatoria
- r4 la registrazione delle decisioni disciplinari
INSERIMENTO DEI PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI..
> per normali rapporti di gara,
> presi con delibere, dall’ufficio del arbitro e dall’ufficio della commissione disciplinare
-----------------
DELIBERE - Menu interrogazioni provvedimenti ARBITRO y.y. Xxxxxxxx
i9. Delibere giudice su reclami società
i10. Delibere commissione disciplinare
i11. Delibere CAF
12. Graduatoria coppa disciplina
13. Calendario delle gare
18. Visualizza errata corrige
40 archivio storico

DELIBERA COMMISSIONE DISCIPLINARE
Comunicazione al soggetto del provvedimento assunto
Durante la fase 1 viene registrata una scheda per il soggetto deferito e in modo automatico una scheda per la società di appartenenza (modificabile).
Viene indicato l' organo che deferisce.
Le sanzioni stabilite vanno a confluire nel curriculum del soggetto o della società.
Se viene applicata la punizione sportiva, il programma presenta l' elenco delle gare svolte dalla società e l' utente può indicare quali sono soggette alla punizione sportiva.
----------------
Delibere della C.A.F.
All’inserimento della delibera della C.A.F. è preposto l’ufficio della commissione disciplinare. Un puntuale inserimento della delibera ha come conseguenza un aggiornamento in tempo reale dei punteggi della coppa disciplina.
La C.A.F. delibera su ricorsi che hanno avuto almeno un grado di giudizio, pertanto il procedimento ne risulta notevolmente semplificato.
Nel menu iniziale giustizia sportiva selezionare (registra provvedimenti) e selezionare il comunicato ufficiale sul quale il deve essere trascritta la decisione.
Al menu provvedimenti che compare dopo avere scelto il comunicato (delibere della caf)
Per ogni sanzione oggetto di ricorso:
- richiamare il soggetto interessato e attivare il tasto funzione corrispondente all’esito del ricorso
- trascrivere sulle righe di commento il dispositivo della delibera
- se la sanzione ha subito una variazione trascrivere negli appositi campi l’entità della nuova sanzione (nessuna operazione deve essere eseguita se il tasto funzione Attivato è “annulla decisioni Commissione disciplinare”).

INTERROGAZIONI PROVVEDIMENTI del Arbitro
Delibere d’ufficio e ordinanze
Delibera d’ufficio
Ordinanza
---------------
Gestione dei reclami - Registrazione preannuncio
-----------------
Delibera su reclamo
Ricorso accolto
Scrivere sulle righe di commento la delibera.
Riportare ogni sanzione deliberata a carico di società, dirigenti, giocatori nei
---------------------
Delibere della commissione disciplinare per accedere al menu della commissione disciplinare:
(registra Provvedimenti), quindi selezionare il comunicato ufficiale sul quale verrà riportata la delibera, oppure si può trascriverne uno nuovo apposito.
Organo disciplinare Commissione disciplinare Commissione disciplinare
Comunicato ufficiale y________ del gg mm aaaaa
Scegliere la funzione desiderata
- decisioni di II° grado su ricorsi avverso provvedimenti del arbitro
- gestione degli atti trasmessi dal arbitro per competenza Commissione disciplinare
- decisioni di I° grado della Commissione disciplinare Su reclami delle società
- gestione deferimenti
-------------------
Ricorsi avverso provvedimenti del giudice sportivo
Per ogni sanzione oggetto di ricorso:
- richiamare il soggetto interessato e attivare il tasto funzione corrispondente all’esito del ricorso
- trascrivere sulle righe di commento il dispositivo della delibera
- trascrivere negli appositi campi sensibili le sanzioni irrogate ai singoli soggetti.
3.RECLAMI E DEFERIMENTI – Inserimento, interrogazioni e gestione - Menu ARBITRO y.y. Xxxxxxxx
REGISTRAZIONE DI UN NUOVO RECLAMO
Nella pagina che si presenta selezionare i dati relativi alla gara in oggetto di reclamo dai 4 menu a tendina:
Competizione, girone, n giornata, A/R.
Si presenta una nuova pagina dove indicheremo la società Reclamante.
Attivato il tasto di funzione si presentano le righe di commento con impostato “reclamo diretto alla commissione disciplinare da parte della società xx yyyyyyyyy.
Delibera con il reclamo registrato possiamo passare al suo esame ed alla delibera. Attivata la funzione “decisioni di primo grado su reclami di società” viene presentato L’elenco dei reclami inseriti.
Si seleziona il reclamo da deliberare, e si attiva l’esito deliberato e si trascrive sulla zona di Commento l’intera delibera. Chiusa questa operazione si presentano il quadro delle due squadre contendenti per la trascrizione delle sanzioni. Validità dei provvedimenti adottati ai fini della coppa disciplina. Tutti i provvedimenti disciplinari trascritti in delibera, validi agli effetti disciplinari perché trascritti sul comunicato ufficiale, devono essere riportati nei campi sensibili relativi ad ogni soggetto ai fini della attivazione del punteggio di penalizzazione in coppa disciplina.
--------------
Gestione deferimenti
La gestione dei deferimenti è articolata secondo le seguenti fasi:
Comunicazione al soggetto dell' avvenuto deferimento
Comunicazione al soggetto delle imputazioni, della data dibattimento
COMUNICAZIONE RECLAMI E DEFERIMENTI
- r5 Registrazione preannunci reclamo al giudice sportivo
- r6 Registrazione reclami pervenuti e non pervenuti al arbitro
- r7 Deferimenti:
- r7.1 Registrazione avvenuto deferimento alla CD e comunicazione al soggetto
- r7.2 Comunicazione imputazione, data dibattimento, termine presentazione
- r7.3 Comunicazione decisione della commissione disciplinare
4.UTILITÀ del ARBITRO - Menu ARBITRO y.y. XxxxxxxxMenu ARBITRO y.y. Xxxxxxxx
UTILITÀ del ARBITRO Y.Y. XX
- Varia numero e data comunicato
- Varia dati sanzionato attesa tesseramento
- Sposta sanzioni da un calciatore ad un altro, da utilizzare quando è stato sanzionato un calciatore che era in attesa di tesseramento
- Sposta sanzioni da una società all’altra
- Gestione comunicati già stampati
- Tipologie sanzioni
- Progressione avvertimenti
- Violazioni C.ARBITRO
- Punteggi coppa disciplina
- Motivazioni per comunicato ufficiale.
--------------------
- Nella variazione non devono essere doppiati comunicati già presenti, verrebbero accorpati.
- Varia dati di un calciatore sanzionato, in attesa tesseramento ancora non avvenuto











-------------------------------------------------------------------------------------------------------
Constellation Iustitia old
Constellation Iustitia
Tutte le funzionalità presenti nel AS 400 dovrebbero essere rivisitate ed elaborate nei nuovi MODULI CONSTELLATION:
- Constellation Iustitia
- Constellation Recuperi Gare
- Constellation Classifiche
-------------------------------------------------------------------------------------------------
§ Gestione Risultati Gare
I risultati delle gare convalidate dagli organi di giustizia sportiva devono essere inseriti in modulo Constellation Iustitia
In mancanza del risultato, dovrà essere indicato solo il codice relativo al mancato inserimento del risultato.
§ Gestione Risultati sospesi per Classifica
Serve per gestire i risultati delle gare per le squadre che hanno avuto un provvedimento disciplinare.
§ Gestione Risultati non pervenuti
Da utilizzare per inserire il risultato di gare delle quali non era pervenuto il rapporto e che hanno avuto come codice di terminazione
§ Gestione Incontri non Disputati
Da utilizzare per gestire i risultati delle gare rinviate o sospese per cause maggiori.
Alle gare in fase di programmazione del recupero è stato assegnato il codice “K” = recupero programmato. Un incontro può avere due tipi di terminazione “K” (recupero programmato) e “N” (terminazione normale).
-----------------------------------------------------------------------------------------
-----------------------------------------------------------------------------------------------------
Ritiro/Esclusione Squadra-Società dalla Competizione
Per gestire il ritiro o la esclusione di una squadra ai fini del risultato, della classifica e dell’elenco delle gare da disputare.
Si propone la scelta:
fra annullare tutti i risultati o
ricalcolare tutti i risultati inseriti
• L’annullamento dei risultati comporta esclusivamente la movimentazione delle gare giocate fino al momento della esclusione. Viene bloccata ogni possibilità di inserire i risultati successivi, e le gare rimanenti non compaiono nell’elenco delle gare da disputare.
• Il conteggio dei risultati delle gare contese comporta, prima di attivare l’esclusione, l’inserimento di tutti quei risultati di gara persa che l’organo disciplinare ha stabilito.
Dopo questa operazione automaticamente viene bloccata ogni possibilità di inserire i risultati; e le gare rimanenti non compaiono nell’elenco dei incontri sportivi.
----------------------------------------------------------------------------------------------
GARE CON MODIFICHE di DATA – ORARIO – CAMPO
- stampa risultati gare terminate normalmente
- Stampa gare non disputate e/o risultati sospesi
- Stampa risultati rapporti pervenuti in ritardo
- Stampa gare da recuperare (lista di controllo)
- Stampa parametrica Società iscritte ai campionati
STAMPE:
- Avvisi di Gara agli Arbitri
- Registro Gare per l’Associazione Italiana Arbitri
--------------
MENU INIZIALE GIUSTIZIA SPORTIVA
- Registrazione provvedimenti
- Riservatezza
- Proposte di preclusione
------------
MENU COMUNICAZIONE RECLAMI E DEFERIMENTI
Registrazione preannunci reclamo al giudice sportivo
Registrazione reclami pervenuti e non pervenuti al arbitro
Deferimenti:
- Registrazione avvenuto deferimento alla CD e comunicazione al soggetto
- Comunicazione imputazione, data dibattimento, termine presentazione
- Comunicazione decisione della commissione disciplinare
-------------
REGISTRAZIONE PROVVEDIMENTI
- Delibere della commissione disciplinare
- Delibere della CAF
- Le funzioni presenti permettono di accedere ad altri menu guidati per la gestione della “normale” attività sanzionatoria dei giudici sportivi e per la registrazione delle decisioni
della commissione disciplinare e della CAF
Menu ARBITRO y.y. Xxxxxxxx
A1. Referti arbitrali e delibere del giudice sportivo
A2. Delibere su reclami delle società
A3. Referti non pervenuti
A5. Revoca provvedimenti
-----------
A1. Referti arbitrali e delibere del giudice
Attivata la funzione e immessi i dei dati relativi al competizione, girone e giornata del Competizione che si vuole esaminare, attraverso le indicazioni riportate nelle varie maschere. Si può procedere alla approvazione delle gare con il risultato e procedere ad immettere i Provvedimenti disciplinari.
A2. delibere su reclami delle società
Attivata la funzione e selezionato il reclamo che si vuole esaminare, attraverso le Indicazioni riportate nelle varie maschere si può procedere direttamente a trascrivere la Delebera ed immettere i provvedimenti disciplinari.
A3. referti non pervenuti
Attivata la funzione e immessi i dei dati relativi al competizione, girone e giornata del referto che si vuole esaminare, attraverso le indicazioni riportate nelle varie maschere si può procedere ad immettere i provvedimenti disciplinari.
--------------
Menu interrogazioni provvedimenti y.y. Xxxxxxxx
ELENCHI
1. Curriculum calciatori
2. Curriculum dirigenti e tecnici
3. Quadro riepilogativo società
SANZIONI
4. Sanzioni di una gara
5. Sanzioni di un comunicato
6. Sanzioni di un organo disciplinare
7. Sanzioni oltre il termine stagione
8. Recidive nelle violazioni
DELIBERE
9. Delibere giudice su reclami società
10. Delibere commissione disciplinare
11. Delibere CAF
INFORMAZIONI
12. Graduatorie coppa disciplina
13. Calendari delle gare
18. Visualizza errata corrige
20. Deferimenti
40 archivio storico
50. Calciatori in attesa di tesseramento
-------------------
LISTE E STAMPE ARBITRO Y.Y. XXXXXXXX
6 provvedimenti del giudice sportivo
8 delibere della commissione disciplinare
9 decisioni della commissione d’appello federale
10 tabella violazioni per le recidive
11 tabella motivazioni per C.U.
13 graduatoria coppa disciplina
14 riepilogo statistico
-------------
UTILITÀ ARBITRO Y.Y. XX
2. Varia numero e data comunicato
3. Varia dati sanzionato attesa tesseramento
4. Sposta sanzioni da un calciatore ad un altro
5. Sposta sanzioni da una società all’altra
7. Gestione comunicati già stampati
8. Tipologie sanzioni
9. Progressione avvertimenti
10. Violazioni c.g.s.
11. Punteggi coppa disciplina
12. Motivazioni per comunicato ufficiale.
---------------------
------------------------------
LA GIORNATA RICHIESTA
Inserire il codice competizione, girone, nr. giornata, e compare la giornata richiesta con tutti gli incontri previsti.
Per ogni gara ci sono tre campi attivi. I primi due campi sono numerici e servono per l’inserimento del risultato.
Il terzo campo è letterale e deve contenere il “codice di terminazione della gara”:
Inserimento dei risultati e/o della sola terminazione
- gare terminate normalmente
Inserire il risultato della gara
Le gare terminate normalmente sono contraddistinte dal codice N = gara regolare
Questo è l’unica terminazione che è possibile trascurare, vene inserita automaticamente.
- gare in sospeso,
il cui risultato sarà determinato da delibera del giudice sportivo. Queste gare devono obbligatoriamente avere come codice di terminazione D = attesa decisioni organi disciplinari Se esiste un risultato del campo può essere inserito. Questo risultato non ha valore ai fini della classifica. Serve per avere traccia che la gara aveva avuto un risultato finale sul Campo.
- gare rinviate, non disputate o sospese per cause “naturali”
Queste gare non hanno un risultato e dovranno essere contraddistinte da uno dei seguenti Codici:
A = non disputata per mancanza arbitro
B = sospesa primo tempo (gara sospesa ma non acquisita dalla f.i.g.c.)
F = non disputata per avverse condizioni atmosferiche
I = sospesa secondo tempo (gara sospesa, ma acquisita dalla f.i.g.c.)
M = non disputata per impraticabilità del campo
U = sospesa per infortunio d.g.
W = gara rinviata d’ufficio
R = rapporto gara non pervenuto
------------------------
La gestione dei risultati delle gare non omologate e dei Rapporti giunti in ritardo. In questa parte viene indicato come gestire i risultati delle gare delle quali abbiamo omesso il risultato sul comunicato di competenza e che, di norma, vengono omologate con comunicati successivi:
- gare in sospeso in attesa di delibera del giudice sportivo
- gare rinviate, non disputate o sospese per accadimenti “naturali”
- rapporti non pervenuti
E gli adempimenti dell’ufficio del arbitro in presenza di delibera della Commissione disciplinare o arbitro di 2° grado o C.A.F.
- gare in sospeso in attesa di delibera del giudice sportivo
In presenza di delibera degli organi di disciplina sportiva il risultato deve essere inserito attraverso la funzione > gestione risultati sospesi per classifica, (o attraverso l’apposito tasto funzione se l’operazione è effettuata dall’ufficio del giudice sportivo) Anche se la gara è omologata con il risultato del campo.
I RISULTATI SOSPESI (CODICE D)
Questa pagina viene utilizzata dopo che il arbitro ha deliberato nel merito della gara sia d’ufficio che su reclamo di parte e riguarda unicamente il risultato e ai soli fini della classifica.
In presenza di delibera sono 3 le ipotesi possibili:
D1) la gara viene omologata con il risultato conseguito sul campo.
D2) la gara viene data persa, con eventuali penalizzazioni, ad una o ad entrambe le società.
D3) ne viene ordinata la ripetizione
Ipotesi 1) e 2)
L’ufficio del arbitro digiterà l’apposito tasto funzione.
La segreteria del comitato:
Al menu risultati e classifiche si posizionerà sulla gestione risultati sospesi per classifica:
La pagina che appare chiede: codice competizione, girone, nr. Giornata calendario.
appaiono la gara o le gare che corrispondono ai i dati inseriti.
Selezioniamo la gara interessata …
Nel riquadro che appare digiteremo il risultato e gli eventuali punti di penalizzazione.
Ipotesi 3)
Il arbitro ne ordina:
- la ripetizione. Inseriremo il codice h: ripetizione gara per delibera organi disciplinari
- la disputa. Inseriremo il codice G: ripetizione gara per cause di forza maggiore.
Questo è il solo caso nel quale il codice D deve essere sostituito. Per la sostituzione del codice d bisogna richiamare la gara attraverso la funzione
- gestione risultati
E inserendo i dati relativi a competizione, girone, giornata a/r, che avremo cura di rilevare dalla gara in sospeso, provvederemo alla sostituzione del codice di terminazione.
- gare rinviate, non disputate o sospese per accadimenti “naturali”
Tutte queste gare, che hanno avuto una nuova programmazione a cura della segreteria del comitato, hanno come codice di terminazione K = recupero programmato.
L’ufficio del arbitro digiterà l’apposito tasto funzione.
La segreteria del comitato:
Al menu risultati e classifiche posizionarsi
gestione incontri non disputati
Inserire K
In entrambi i casi compaiono “tutte” le gare di qualsiasi competizione che soddisfano questa condizione
Trascrivere il risultato e variare la terminazione presente con N (D qualora la gara disputata sia in pendenza di giudizio o altra terminazione se ulteriormente non disputata)
- rapporti non pervenuti
L’ufficio del arbitro digiterà l’apposito tasto funzione.
La segreteria del comitato:
Al menu risultati e classifiche posizionarsi sulla funzione
- gestione risultati non pervenuti
Appare la pagina di “tutte” le gare di qualsiasi competizione il cui rapporto non è pervenuto.
Inseriremo direttamente il risultato sulla gara interessata e sostituiremo il codice R con Y. Il risultato è automaticamente posizionato alla giornata nel competizione di competenza e, solo dopo la generazione del file da “stampa risultati rapporti pervenuti in ritardo” (da utilizzare per il comunicato ufficiale), il codice Y verrà trasformato, in modo automatico, in n e sarà valido per la elaborazione della classifica. Gli eventuali provvedimenti presi dal arbitro per questa gara faranno riferimento alla data della sua effettuazione e precederanno quelli della “normale” Giornata di gara.
---------------------
Variazione dei risultati su delibera c.d. (o g.s. 2° grado) e C.A.F. Ai soli fini della esatta compilazione delle classifiche è compito dell’ufficio del giudice sportivo provvedere all’aggiornamento dei risultati delle gare in presenza di delibera in merito disposta da organi superiori.
Nessuna variazione dovrà essere apportata ai provvedimenti disciplinari adottati dal giudice sportivo, queste variazioni devono essere apportate direttamente dall’organo superiore.
In presenza di delibera sono 4 le ipotesi possibili:
- la c.d. Conferma quanto deliberato dal giudice sportivo
- nessuna operazione dovrà essere effettuata
- la c.d. Riforma la delibera del g.s.
- richiameremo attraverso > gestione risultati sospesi per classifica la gara
Interessata, annulleremo il risultato esistente e lo sostituiremo con il nuovo.
- la c.d. Giudica in 1° grado sulla regolarità della gara
- andremo sulla gara interessata attraverso > gestione risultati e, ci limiteremo a
Sostituiremo la terminazione N con D
- richiameremo attraverso > gestione risultati sospesi per classifica la gara interessata, ed inseriremo il risultato deliberato.
- la c.a.f. Riforma la delibera della c.d.
- richiameremo attraverso > gestione risultati sospesi per classifica la gara interessata, annulleremo il risultato esistente e lo sostituiremo con il nuovo.
------------------
Le classifiche
Penalizzazioni inizio competizione
Esclusione dal competizione
-----------
------------------
Penalizzazioni della società all’ inizio competizione
La funzione ci permette di gestire, ai soli fini della classifica, punti di penalizzazione ad inizio competizione è disponibile al menu Creazione/manutenz. Calendari campionati e tornei.
Inserendo i dati relativi alla società, si presenterà l’elenco tutti i campionati ai quali è la società è iscritta.
Negli appositi spazi digitare il codice del competizione, il girone ed i punti di penalizzazione.
Di questi dati e dei punti di penalizzazione si terrà conto nella Elaborazione della classifica.
-------------
La funzione che ci permette di gestire l’esclusione dal competizione per ritiro o delibera degli Organi della giustizia sportiva è disponibile al menu
> ritiro/esclusione società dal competizione
> annullamento ritiro/esclusione società dal competizione
A questo menu si accede dal menu gestione calendari campionati posizionandosi su
- risultati e classifiche
> ritiro/esclusione società dal competizione
L’attivazione di questa funzione presenta la maschera dove andranno trascritti i dati del
Competizione/girone, la matricola della società, la sigla r (itiro) o e (sclusione).
Scelta del codice da inserire:
1 – i risultati inseriti non vengono considerati ai fini della classifica
- tutti i risultati inseriti non fanno classifica.
- le gare disputate vengono conteggiate solo nella colonna della partite giuocate.
Se non vogliamo che neanche questo dato compaia nella classifica prima di compiere l’operazione di ritiro/esclusione annullare tutti i risultati immessi.
Con l’attivazione del ritiro/esclusione viene inibita ogni possibilità di inserire i risultati e le gare rimanenti non compaiono nell’elenco delle gare da disputare.
2 – i risultati inseriti vengono considerati ai fini della classifica
- il conteggio dei risultati delle gare disputate comporta, prima di attivare il ritiro/esclusione, l’inserimento di tutti quei risultati di gara persa che l’organo disciplinare ha Deliberato.
Solo dopo questa operazione attivare l’esclusione che ha come conseguenza l’inibizione ad ogni possibilità di inserire i risultati.
Le gare rimanenti non compaiono nell’elenco delle gare da disputare.
> annullamento ritiro/esclusione società dal competizione
Annulla la funzione precedente e rende di nuovo attive le gare da disputare.
Eventuali risultati tolti (opzione 1) devono essere reintegrati
Eventuali risultati inseriti (opzione 2) devono essere cancellati
------------
La giustizia sportiva
La coppa disciplina
Tabella punteggi coppa disciplina dilettanti
-------------
Adempimenti preliminari ed utili informazioni operative. L’utilizzazione del programma sull’iseries per la giustizia sportiva permette di avere immediatamente a disposizione la voluminosa parte del comunicato ufficiale riguardante i provvedimenti del giudice sportivo.
Ci permette di scegliere le ammonizioni da riportare sul comunicato ufficiale. Ci permettere di riportare sul comunicato ufficiale automaticamente sia i reclami preannunciati che il testo completo dei reclami esaminati.
Codifica del comunicato
I comunicati ufficiali dei comitati provinciali devono essere così codificati:
(nei limiti dello spazio disponibile)
Esempio:
01 pisa
Data del comunicato e sua implicazione sul conteggio delle ammonizioni
Si invita a porre particolare attenzione nel digitare la data del comunicato (in particolare il
Giorno ed il mese) in quanto il calcolo della recidività in ammonizioni è dinamico ed una
Data errata si riflette sul conteggio.
In caso di errata digitazione, a provvedimenti inseriti, una funzione del menu utilità
Della giustizia sportiva permette una correzione a posteriori.
Inserimento dei risultati e dei provvedimenti disciplinari
Nella pagina che si presenta selezionare i dati relativi alla gara in oggetto di reclamo dai 4 menu a tendina:
Competizione, girone, n giornata, A/R.
Per la corretta gestione dei risultati e, soprattutto, della terminazione delle gare consultare l’apposita pubblicazione.
Su una qualsiasi schermata delle gare, con appositi tasti funzione, si possono inserire i risultati di gare sub iudice, gare i cui rapporti sono pervenuti in ritardo e gare di recuperi programmati.
Nell’inserire i risultati di queste gare è possibile ricavare i dati necessari (codice del competizione, il girone, la giornata, a / r) per poter inserire i relativi provvedimenti Disciplinari.
---------------
Adempimenti preliminari ed utili informazioni operative
L’utilizzazione del programma sull’iseries per la giustizia sportiva permette di avere immediatamente a disposizione la voluminosa parte del comunicato ufficiale riguardante i
Provvedimenti del giudice sportivo.
Ci permette di scegliere le ammonizioni da riportare sul comunicato ufficiale.
Ci permettere di riportare sul comunicato ufficiale automaticamente sia i reclami preannunciati che il testo completo dei reclami esaminati.
Codifica del comunicato
I comunicati ufficiali dei comitati provinciali devono essere così codificati:
(nei limiti dello spazio disponibile)
Esempio:
01 pisa
Data del comunicato e sua implicazione sul conteggio delle ammonizioni. Si invita a porre particolare attenzione nel digitare la data del comunicato (in particolare il Giorno ed il mese) in quanto il calcolo della recidività in ammonizioni è dinamico ed una data errata si riflette sul conteggio.
In caso di errata digitazione, a provvedimenti inseriti, una funzione del menu utilità della giustizia sportiva permette una correzione a posteriori.
Inserimento dei risultati e dei provvedimenti disciplinari
Per effettuare queste operazioni bisogna inserire il codice del competizione, il girone, la Giornata, A / R.
Per la corretta gestione dei risultati e, soprattutto, della terminazione delle gare consultare l’apposita pubblicazione.
Su una qualsiasi schermata delle gare, con appositi tasti funzione, si possono inserire i risultati di gare sub iudice, gare i cui rapporti sono pervenuti in ritardo e gare di recuperi programmati. Nell’inserire i risultati di queste gare è possibile ricavare i dati necessari (codice del Competizione, il girone, la giornata, a / r) per poter inserire i relativi provvedimenti Disciplinari.
-----------------
La gestione dei rapporti gara settimanali
Una volta entrati, con apposita password, nella parte del programma che gestisce la
Giustizia sportiva si presenta il
Menu iniziale giustizia sportiva
Utente y.y. Xxxxxxxx
1. Registra preannunci reclamo al arbitroe deferimenti alla c.d.
2. Registrazione provvedimenti
Digiteremo 02 oppure 2 per aprire
Menu provvedimenti
Utente y.y. Xxxxxxxx
1. Referti arbitrali e delibere del giudice sportivo
2. Delibere della commissione disciplinare
3. Delibere della caf
Da questo digiteremo 01 oppure 1 per aprire l’elenco dei comunicati ufficiali ed
Abbiamo una doppia scelta:
Comunicato già presente
Selezioneremo con una x il comunicato poi
Ci presenta il comunicato scelto, controlleremo la nostra scelta
Nuovo comunicato
Non opereremo nessuna scelta e digiteremo
-----------
Sanzioni a carico di calciatori
Ricerca del nominativo del calciatore da sanzionare
Attivato il tasto funzione relativo alla società il cui calciatore si vuole sanzionare compare
La lista dei calciatori che hanno già avuto un provvedimento disciplinare.
Per semplificare l’immissione dei provvedimenti relativi ai calciatori, in questa sola lista, è possibile effettuare delle scelte multiple selezionando tutti gli interessati con una x
L’ finale di conferma ce li presenterà uno ad uno per l’adozione del provvedimento.
Se il nominativo non è presente nella lista dei già sanzionati:
< f5 > (nuovo sanzionato)
La seconda ricerca avverrà digitando < f9 > per avere tutti i calciatori in forza alla società
Se il nominativo non è presente sulla lista dei tesserati della società:
Trascrivere il cognome del calciatore (o parte di questo) nell’apposito spazio per attivare la ricerca nell’archivio generale dei tesserati.
Se il nominativo non è presente neppure nell’archivio dei tesserati:
< f5 > per “l’immissione di sanzionato non ancora tesserato”.
Cognome, nome e data di nascita sono i dati necessari registra il nominativo.
Al calciatore viene assegnata una matricola provvisoria.
I dati anagrafici dei sanzionati non ancora tesserati possono essere corretti e/o integrati
Attraverso la specifica funzione 3. Del menu servizio e utilità.
Queste operazioni si riducono nel corso della stagione sportiva per l’aumento dei nominativi nell’archivio dei sanzionati e per la regolarizzazione del tesseramento da parte dei competenti uffici.
Inserimento della sanzione
Per ogni nominativo selezionato appare la pagina delle infrazioni possibili:
AM ammonizione
NE non espulso
ES espulso
Per ES NE deve essere quantificata l’entità della sanzione, e se necessario motivata: -------------
Motivazione per c.u. ? ________ (immettere il codice della motivazione precostituita oppure attivare la tabella con punto di domanda per cercarlo)
Scegliere fra una sanzione a gare (max 9 gare) oppure a tempo gg mm aaaa
Se la sanzione prosegue oltre la stagione sportiva inserire un *
Comunque disponibili per variare o riscrivere integralmente.
registra il provvedimento e chiude la pagina del nominativo sanzionato.
Curriculum
La pagina dove appaiono le sanzioni a carico del giocatore
-------------
Sanzioni a carico di dirigenti e tecnici
Ricerca del nominativo del dirigente e/o tecnico da sanzionare. Attivato il tasto funzione relativo alla società il cui dirigente o tecnico si vuole sanzionare, compare la lista con i nominativi dei soggetti che hanno già avuto una sanzione.
Se il nominativo non è presente nella lista dei già sanzionati:
< f6 > (nuovo sanzionato)
La seconda ricerca avverrà digitando < f9 > per aprire la lista generale con i nominativi inseriti attraverso il censimento delle società e quelli sanzionati dal giudice sportivo.
Per semplificare l’operazione è possibile parzializzare la ricerca alfabetica.
Se il nominativo non è presente neppure nell’archivio dei tesserati:
< f5 > per immettere un nuovo nominativo.
Cognome, nome e data di nascita e qualifica sono i dati necessari registra il Nominativo.
Inserimento della sanzione
Il nominativo selezionato si posiziona con la sua qualifica censita nella pagina delle infrazioni possibili.
Qualora durante la gara rivestisse una qualifica particolare (allenatore, massaggiatore Etc.), diversa da quella censita, digitare i 3 caratteri che la contraddistinguono
La nuova codifica appare a video e verrà trascritta nell’apposito paragrafo dei provvedimenti disciplinari da pubblicare. In base alla normativa vigente, diversi sono i codici che distinguono il dirigente in generale e la specifica funzione di tecnico.
Uguale il procedimento di inserimento della sanzione per dirigente tecnico
DA ammonizione
AT ammonizione
DD ammonizione con diffida
DT ammonizione con diffida
G inibizione temporanea
ET squalifica
Una delle tre sigle presenti (determinate dalla qualifica inserita) deve essere inserita nell’apposito campo del
Dirigente tecnico: Da | At | Dd | G
deve essere quantificata l’entità della sanzione, e se necessario motivata Dt, Et deve essere quantificata l’entità della sanzione, e se necessario motivata indicare la data di termine della sanzione nella forma: gg mm aaaa
Se la sanzione prosegue oltre la stagione sportiva inserire un *
L’ di conferma presenta la pagina per indicare la motivazione motivazione per c.u. ? ________ (immettere il codice della motivazione precostituita oppure attivare con il punto di domanda la tabella per cercarlo) e la motivazione precostituita viene riportata sulle apposite righe.
Oppure utilizzare le righe per scriverla integralmente.
< f7 > registra il provvedimento e chiude la pagina del nominativo sanzionato.
Curriculum
LE SANZIONI A CARICO DEL SOGGETTO
---------------
Sanzioni a carico di società
Attivato il tasto funzione relativo alla società da sanzionare compare la lista dei tipi di sanzioni applicabili:
Ammonizione alla società
Ammonizione e diffida alla società
Ammenda alla società
Ammenda con diffida a società
Squalifica del campo
Ammenda e squalifica del campo
Sospensione cautelare del campo
Gare da disputare a porte chiuse
Penalizzazione punti in classifica
Perdita della gara
Esclusione dal competizione
-------------------
Codice motiv. C.u. ? ________ (immettere il codice della motivazione precostituita oppure attivare con il punto di domanda la tabella per cercarlo) e la motivazione
Precostituita viene riportata sulle apposite righe, oppure non immettere niente e la motivazione dovrà essere trascritta manualmente.
Violazione ? _________ (immettere il codice relativo alla violazione)
Ed il dato relativo alla sanzione:
- importo dell’ammenda
- giornate di squalifica del campo
- numero gare da disputare a porte chiuse
- punti di penalizzazione in classifica
Recidive
< f5 > per controllare eventuali recidive sulla specifica violazione
Curriculum
< f8 > per controllare il generico curriculum delle sanzioni della società
------------
Nella pagina Impostati i dati che si apre potremo:
- controllare i dati impostati
- inserire o variare la violazione
- scrivere interamente o apportare variazioni alla motivazione del provvedimento
< f7 > registra il provvedimento e chiude l’immissione di questa sanzione
Caso particolare di perdita della gara
Nella sanzione di perdita della gara particolare attenzione deve essere posta nella individuazione del codice della violazione.
Ad ogni tipologia di codice di violazione è legato un diverso punteggio dell’infrazione ai fini
Del computo della coppa disciplina.
I codici delle violazioni per la perdita della gara sono:
Cod. Violaz.
(nessuno) generica
H60 rinuncia al proseguimento della gara
H12 mancata presentazione in campo
H32 mancanza numero minimo calciatori in campo
I58 violazione art. 12 comma 1 e 2 c.g.s.
I50 impiego calciatori squalificati / art. 34 noif
I22 impiego calciatori non tesserati
-------------------
Delibere d’ufficio e ordinanze
Il arbitroha la facoltà di deliberare in merito all’esito di una gara indipendentemente dal reclamo di parte.
Delibera d’ufficio
La delibera d’ufficio viene, di norma, utilizzata quando la punizione sportiva interessa una sola società.
Attivato il tasto funzione corrispondente si presentano le righe per l’inserimento della Delibera completa.
Tutti i provvedimenti disciplinari trascritti in delibera, validi agli effetti disciplinari perché trascritti sul comunicato ufficiale, devono essere riportati nei campi sensibili relativi ad ogni soggetto ai fini della attivazione del punteggio di penalizzazione in coppa Disciplina.
Ordinanza
L’ordinanza viene, di norma, utilizzata quando la punizione sportiva interessa entrambe le squadre-società.
Può essere utilizzata in alternativa alla delibera d’ufficio per avere traccia del Provvedimento relativo alla gara interrogando entrambe le società. Attivato il tasto funzione corrispondente si presentano le righe per l’inserimento della Delibera completa.
Tutti i provvedimenti disciplinari trascritti in delibera, validi agli effetti disciplinari perché trascritti sul comunicato ufficiale, devono essere riportati nei campi sensibili relativi ad ogni soggetto ai fini della attivazione del punteggio di penalizzazione in coppa Disciplina.
---------------
Gestione dei reclami - Registrazione preannuncio
Dal menu iniziale giustizia sportiva digitare 1 (registra Preannunci al arbitro e deferimenti alla c.d.)
Dal menu comunicazione reclami e deferimenti digitare 1 (registra preannunci al giudice sportivo)
- selezionare con una x il comunicato ufficiale sul quale il preannuncio deve essere trascritto.
Scelto il comunicato si apre la pagina dove andrà selezionata la gara oggetto del reclamo.
- inserire codice competizione, girone, n° giornata, a o r per avere le gare Richieste
- selezionare con una x < invio > la gara oggetto del reclamo
Digitare il tasto funzione corrispondente alla società reclamante questa operazione riporta sul comunicato selezionato, prima dei provvedimenti della
Categoria interessata la frase standard :
“preso atto del preannuncio di reclamo da parte della società (denominazione della società reclamante) si soprassiede ad ogni decisione in merito. Nel relativo paragrafo, di seguito, si riportano i provvedimenti disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto in Atti.”
Registrazione reclami pervenuti e non pervenuti al arbitro sia che il reclamo sia pervenuto o non sia pervenuto il arbitro deve deliberare.
Prima di deliberare utilizzerà questa funzione per aggiornare la situazione reclami.
Al menu iniziale giustizia sportiva digitare 1 (registra preannunci al arbitro e deferimenti alla c.d.)
Al menu comunicazione reclami e deferimenti digitare 2
(registrazione reclami pervenuti e non pervenuti al giudice
Sportivo)
Si presentano tutti i reclami in pendenza di giudizio.
- scelto il reclamo desiderato inserire una p (pervenuto) o una n (non pervenuto)
I reclami, una volta deliberati non verranno più presentati.
-----------------
Delibera su reclamo
Il puntuale inserimento del reclamo semplifica l’operatività al momento della delibera. Al menu iniziale giustizia sportiva digitare 2 (registrazione Provvedimenti)
Al menu registrazione provvedimenti digitare 2 (delibere su Reclami delle società)
- selezionare con una x il comunicato ufficiale sul quale la delibera deve Essere trascritta.
Scelto il comunicato si apre la pagina contenente tutti i reclami pendenti.
Selezionare la gara da deliberare, digitare il tasto funzione relativo all’esito del reclamo reclamo respinto o inammissibile. Riportare sulle righe di commento la delibera.
Riportare ogni eventuale sanzione deliberata a carico di società, dirigenti, giocatori nei rispettivi campi sensibili.
Questa operazione deve essere tempestivamente e correttamente eseguita affinché le sanzioni deliberate abbiano effetto ai fini del computo del punteggio per la coppa Disciplina.
Ricorso accolto
Scrivere sulle righe di commento la delibera.
Riportare ogni sanzione deliberata a carico di società, dirigenti, giocatori nei
Rispettivi campi sensibili. Questa operazione deve essere tempestivamente e correttamente eseguita affinché
Le sanzioni deliberate abbiano effetto ai fini del computo del punteggio per la coppa disciplina.
---------------------
Delibere della commissione disciplinare per accedere al menu della commissione disciplinare:
Al menu iniziale giustizia sportiva selezionare (registra Provvedimenti), quindi selezionare il comunicato ufficiale sul quale verrà riportata la delibera, oppure si può trascriverne uno nuovo apposito. Al menu provvedimenti selezionare (delibere della Commissione disciplinare)
Sanzioni disciplinari c.r. Xxxxxxxxxx
Organo disciplinare c.d. Commissione disciplinare
Comunicato ufficiale y________ del gg mm aaaaa
Scegliere la funzione desiderata
__ = decisioni di II° grado su ricorsi avverso provvedimenti del g.s.
__ = gestione degli atti trasmessi dal g.s. X competenza c.d.
__ = decisioni di I° grado della c.d. Su reclami delle società
__ = gestione deferimenti
-------------------
Ricorsi avverso provvedimenti del giudice sportivo
La funzione si attiva inserendo una x < invio > nella omonima scelta e:
Per ogni sanzione oggetto di ricorso:
- richiamare il soggetto interessato e attivare il tasto funzione corrispondente all’esito del ricorso
- trascrivere sulle righe di commento il dispositivo della delibera
- se la sanzione ha subito una variazione trascrivere negli appositi campi sensibili
L’entità della nuova sanzione; nessuna operazione deve essere eseguita se il tasto funzione attivato è “annulla decisioni g.s.” I ricorsi avverso provvedimenti del arbitro hanno già avuto un grado di giudizio. Pertanto i nominativi di tutti i soggetti sono già presenti nell’archivio dei sanzionati.
Gestione degli atti trasmessi dal g.s. Per competenza
La funzione si attiva inserendo una x < invio > nella omonima scelta e:
Per ogni sanzione oggetto di ricorso:
- richiamare il soggetto interessato e attivare il tasto funzione corrispondente all’esito del ricorso
- trascrivere sulle righe di commento il dispositivo della delibera
- trascrivere negli appositi campi sensibili le sanzioni irrogate ai singoli soggetti. I soggetti per i quali il arbitro ha trasmesso gli atti alla c.d. Per competenza, pur non avendo avuto uno sanzione sono stati movimentati.
I nominativi di tutti i soggetti sono pertanto già presenti nell’archivio.
------------------
Decisioni di i° grado su reclami di società
La funzione si attiva inserendo una x < invio > nella omonima scelta.
Operando la C.D. Come giudice di primo grado prima di esaminare il reclamo ne deve Registrare l’arrivo.
Attivata la funzione “decisioni di primo grado su reclami di società” viene presentato
L’elenco dei reclami già inseriti con l’indicazione della società reclamante e l’indicazione d è stato esaminato.
===========================
REGISTRAZIONE DI UN NUOVO RECLAMO
===========================
Nella pagina che si presenta selezionare i dati relativi alla gara in oggetto di reclamo dai 4 menu a tendina:
Competizione, girone, n giornata, A/R.
Si presenta una nuova pagina dove indicheremo la società Reclamante.
Attivato il tasto di funzione si presentano le righe di commento con impostato “reclamo diretto alla commissione disciplinare da parte della società xx yyyyyyyyy.
Delibera con il reclamo registrato possiamo passare al suo esame ed alla delibera. Attivata la funzione “decisioni di primo grado su reclami di società” viene presentato L’elenco dei reclami inseriti.
Si seleziona il reclamo da deliberare, e si attiva l’esito deliberato e si trascrive sulla zona di Commento l’intera delibera. Chiusa questa operazione si presentano il quadro delle due squadre contendenti per la trascrizione delle sanzioni. Validità dei provvedimenti adottati ai fini della coppa disciplina. Tutti i provvedimenti disciplinari trascritti in delibera, validi agli effetti disciplinari perché trascritti sul comunicato ufficiale, devono essere riportati nei campi sensibili relativi ad ogni soggetto ai fini della attivazione del punteggio di penalizzazione in coppa disciplina.
=================
Gestione deferimenti
=================
La gestione dei deferimenti è articolata secondo le seguenti fasi:
Comunicazione al soggetto dell' avvenuto deferimento
Comunicazione al soggetto delle imputazioni, della data dibattimento
===========================
DELIBERA COMMISSIONE DISCIPLINARE
===========================
Comunicazione al soggetto del provvedimento assunto
Durante la fase 1 viene registrata una scheda per il soggetto deferito e in modo automatico una scheda per la società di appartenenza (modificabile).
Viene indicato l' organo che deferisce.
Le sanzioni stabilite vanno a confluire nel curriculum del soggetto o della società.
Se viene applicata la punizione sportiva, il programma presenta l' elenco delle gare svolte dalla società e l' utente può indicare quali sono soggette alla punizione sportiva.
=============
Delibere della C.A.F.
=============
All’inserimento della delibera della C.A.F. è preposto l’ufficio della commissione disciplinare. Un puntuale inserimento della delibera ha come conseguenza un aggiornamento in tempo reale dei punteggi della coppa disciplina.
La C.A.F. delibera su ricorsi che hanno avuto almeno un grado di giudizio, pertanto il procedimento ne risulta notevolmente semplificato.
Nel menu iniziale giustizia sportiva selezionare (registra provvedimenti) e selezionare il comunicato ufficiale sul quale il deve essere trascritta la decisione.
Al menu provvedimenti che compare dopo avere scelto il comunicato (delibere della CAF)
Per ogni sanzione oggetto di ricorso:
- richiamare il soggetto interessato e attivare il tasto funzione corrispondente all’esito del ricorso
- trascrivere sulle righe di commento il dispositivo della delibera
- se la sanzione ha subito una variazione trascrivere negli appositi campi l’entità della nuova sanzione (nessuna operazione deve essere eseguita se il tasto funzione
Attivato è “annulla decisioni c.d.”).
------------------
===============
Tabella delle violazioni
===============
A12 spogliatoio arbitrale in condizioni antigieniche
A14 mancanza acqua calda negli spogliatoi
A16 spogliatoio arbitrale privo di chiusura
A18 mancata assistenza all’arbitro
B14 mancata presenza o richiesta della forza pubblica
B16 distinta giocatori incompleta (dati anagrafici, matricole, tessera impersonale)
B18 inosservanza dell’obbligo di assistenza medica durante la gara
B20 per non avere usato i prescritti cartelli nella sostituzione di calciatori
B22 assistente all’arbitro sprovvisto di tuta sociale
B24 per avere presentato la propria squadra in campo mancante dei numeri sulle
Maglie
B26 per avere disatteso le norme sulla numerazione delle maglie
C12 per intemperanze di propri sostenitori in campo avverso
C14 esposizione di striscioni non consentiti
C16 violazione al divieto di tenere rapporti organizzativi e sostegno con gruppi di
Sostenitori non riconosciuti
C18 omessa interruzione dei rapporti con gruppi di sostenitori violenti
C20 omessa informativa al pubblico della normativa antiviolenza
C22 per avere incitato propri giocatori al gioco violento da parte di dirigenti
D12 presenza in panchina di persona non autorizzata
D14 per avere permesso l’accesso in campo a persone non autorizzate
D16 per inadempienza ai propri doveri da parte dei dirigenti
D18 per insufficiente servizio d’ordine in campo
E12 deficienze strutturali campo sportivo
H10 ritardata presentazione in campo
H12 mancata presentazione in campo
H32 mancanza numero minimo di calciatori in campo
H60 rinuncia al proseguimento della gara
I22 impiego calciatori non tesserati
I24 illecito sportivo
I28 corresponsione di retribuzioni a tesserati della lega nazionale dilettanti
I30 corresponsione di compensi non consentiti
I34 impiego calciatori fraudolento calciatori professionisti
I50 impiego calciatori squalificati/mancato impiego giovani o impiego in violazione Art.34 NOIF
I58 violazione art. 12 comma 1 e 2 c.g.s.
I62 violazione dei principi di lealtà e correttezza
---------------
Menu interrogazioni provvedimenti ARBITRO y.y. Xxxxxxxx
1. Curriculum calciatori
2. Curriculum dirigenti e tecnici
3. Quadro riepilogativo società
4. Sanzioni di una gara
5. Sanzioni di un comunicato
6. Sanzioni di un organo disciplinare
7. Sanzioni oltre il termine stagione
8. Recidive nelle violazioni
9. Delibere giudice su reclami società
10. Delibere commissione disciplinare
11. Delibere CAF
12. Graduatoria coppa disciplina
13. Calendario delle gare
18. Visualizza errata corrige
20. Deferimenti
40 archivio storico
50. Calciatori in attesa di tesseramento
--------------
Liste e stampe ARBITRO y.y. Xxxxxxxx
3 curriculum calciatore
4 curriculum dirigenti e tecnici
5 quadro riepilogativo società
6 provvedimenti del giudice sportivo
8. Delibere della commissione disciplinare
9 decisioni della commissione d’appello federale
10 tabella violazioni per le recidive
11 tabella motivazioni per c.u.
13 graduatoria coppa disciplina
14 riepilogo statistico
-------------
Menu servizio ed utilità
2. Varia numero e data comunicato
3. Varia dati sanzionato attesa tesseramento
4. Sposta sanzioni da un calciatore ad un altro
5. Sposta sanzioni da una società all’altra
7. Gestione comunicati già stampati
8. Tabella motivazioni per c.u.
9. Tabella violazioni
10. Tabella coppa disciplina
--------------------
2. Varia numero e data comunicato - Da attivare quando si voglia cambiare il numero (inteso più genericamente come codifica) e la data del comunicato ufficiale. Nella variazione non devono essere doppiati comunicati già presenti, verrebbero Accorpati.
3. Varia dati sanzionato attesa - Da attivare quando i dati di un calciatore sanzionato, da noi trascritto perché in attesa di tesseramento e quindi non presente sull’archivio generale del tesseramento, devono essere rettificati.
4. Sposta sanzioni da un calciatore ad un altro - Funzione da attivare quando sanzioni a carico di un tesserato debbono passare ad un Altro.
Da utilizzare quando è stato sanzionato un calciatore che era in attesa di tesseramento
5. Sposta sanzioni da una società all’altra - Questa funzione sposta tutte le sanzioni da una società ad un'altra.
8. Tabella motivazioni per c.u. - Gestione della tabella delle motivazioni per c.u.
9. Tabella violazioni - Gestione della tabella delle violazioni
10. Tabella coppa disciplina - Gestione della tabella della coppa disciplina
=================
LA COPPA DISCIPLINA
=================
Il puntuale e corretto inserimento dei provvedimenti disciplinari, sia quelli normali dei rapporti di gara, sia quelli presi con delibere, dall’ufficio del arbitroe dall’ufficio della commissione disciplinare ci permettono di avere immediatamente la classifica aggiornata della coppa disciplina.
Si ricorda ancora una volta che, i provvedimenti adottati su delibera dal arbitroo dalla commissione disciplinare che opererà anche per la caf, oltre che trascritti sulle righe di commento devono essere riportati nei rispettivi campi sensibili relativi ad ogni provvedimento per avere efficacia ai fini della assegnazione del punteggio. Il conteggio viene fatto sulla base di due tabelle standard nazionali: una per campionati e tornei della l.n.d. e l'altra per campionati e tornei del s.g.s.
========================================
IL PUNTEGGIO TOTALE E DETTAGLIATO DELLE SOCIETÀ
========================================
Della classifica di coppa disciplina vengono fornite due file di stampa importabili direttamente in word. Un primo file di stampa riporta le società in ordine di punteggio totale
Un secondo file di stampa riporta ancora le società in ordine di punteggio totale e dettagliato, suddiviso nelle voci società, dirigenti, tecnici, giuocatori, come questo punteggio è stato raggiunto – punteggio analitico.
Visualizzazione di tutti i provvedimenti che società ha subito. Questo è utile ai fini di un immediato controllo.
L’elaborazione della coppa disciplina
--------------
==============================================
Tabella punteggi coppa disciplina campionati dilettanti
==============================================
========================
Provvedimenti a carico dei calciatori
========================
Am per ogni ammonizione 0,15
E per ogni giornata di squalifica 0,60
F per ogni settimana 0,60
Per squalifiche superiori a 2 anni 100,01
======================
Provvedimenti a carico dei tecnici
======================
At per ogni ammonizione 0,15
Dt ammonizione con diffida 0,45
Et fino a 15 giorni di squalifica 1,15
Fino ad un mese di squalifica 3,00
Per ogni squalifica superiore a due anni 100,01
===========================
Provvedimenti a carico dei dirigenti
===========================
Da per ogni ammonizione 1,00
Dd per ogni ammonizione con diffida 2,00
G per ogni inibizione fino ad un mese 4,00
Per ogni mese di inibizione 4,00
Per ogni inibizione superiore a due anni 100,01
==========================
Provvedimenti a carico delle società
==========================
As ammonizione alla società 2,00
Ad ammonizione con diffida alla società 4,00
Ammende
fino a e 51,00
Oltre e 51,00 fino a e 103,00 2,00
Oltre e 103,00 fino a e 206,00 4,00
Oltre e 206,00 fino a e 413,00 8,00
Oltre e 413,00 fino a e 516,00 10,00
Oltre e 516,00 fino a e 775,00 25,00
Oltre e 775,00 fino a e 1033,00 40,00
Oltre e 1033,00 fino a e 1291,00 60,00
Oltre e 1291,00 fino a e 1549,00 80,00
Oltre e 1549,00 100,00
Squalifiche del campo
H per ogni giornata di squalifica 20,00
Per squalifiche superiori a 4 gare 100,00
Per ogni due settimane di squalifica 40,00
Per squalifiche superiori a otto settimane 100,00
J per ogni gara a porte chiuse 10,00
Penalizzazioni in classifica
K per ogni punto di penalizzazione 10,00
Applicazione art. 12 c.g.s. (perdita della gara)
Cod. Violaz.
L generica 10,00
Rinuncia al proseguimento della gara h60 10,00
Mancata presentazione in campo h12 10,00
Mancanza numero minimo calciatori in c. H32 30,00
Violazione art. 12 comma 1 e 2 c.g.s. I58 30,00
Impiego calciat. Squal./art.34 noif i50 30,00
Impiego calciatori non tesserati i22 50,00
N esclusione dal competizione 999,00